Ad un primo impatto sembrano più simpatici degli adulti

Sto percorrendo il corridoio, una porta aperta, lo sguardo scappa dentro:
le teste sono curve sul banco, alcune, altre invece lo fissano mentre le spalle sono appoggiate allo schienale della sedia. La classica sedia che strappa i capelli, ad uno ad uno, a chi li ha lunghi, gli altri non lo sanno nemmeno che lo fa.
Faccio in tempo a scorgere quel mix di terrore e smarrimento negli sguardi, durante il compito di fisica. Mi scappa un sorriso.

Entro in aula, saluto, mi siedo. Le teste sono collegate ai rispettivi auricolari. Oltre al rumore della classe al piano di sopra, riesco a sentire le matite che scivolano sulle tavole e riempiono le forme geometriche di colori primari.
Da pochi giorni sono arrivate le felpe, con cappuccio o senza, hanno tutte una A stampata e circondata da disegni.

Ci sono mattinate che trascorrono silenziose, altre dove le loro voci invadono le mie orecchie, a volte si insinuano nei miei pensieri fino alla sera, altre volte cerco di zittirle, altre volte mi chiedo se le ho  ascoltate abbastanza.

In ogni classe c’è una ragazzina “persa nel suo mondo”, con l’aria triste, che si rannicchia sulla sedia e fissa il diario o un punto qualsiasi. Probabilmente non è sempre la stessa. La cerco ogni volta che entro in un’aula nuova, la trovo quasi sempre. Poi mi metto a cercare gli altri, quello belloccio ma stupido, quello intelligente, la secchiona, la precisina che di solito sta al primo banco, lo strafottente che si nasconde all’ultimo.

Mi sto rendendo conto di non aver mai frequentato gli adolescenti, nemmeno quando io ero adolescente. Ad un primo impatto sembrano più simpatici degli adulti. Parlo di quegli adulti che si disumanizzano. Quelli che dopo i 35 anni,  diventano freddi, presuntosi, inconsapevoli, infantili, stizziti, nervosi, acidi, insopportabili, arrivisti, poco interessanti, antipatici.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...